TERZA FASCIA ATA: LE DOMANDE ENTRO IL MESE DI MARZO

TERZA FASCIA ATA
Per le domande, che andranno presentate entro il mese di marzo, la Uil Scuola ha chiesto:

  • Convalida del servizio già caricato a sistema nelle tornate precedenti, per alleggerire il lavoro delle scuole;
  • Superamento della trasmissione obbligatoria della copia fotostatica del documento di identità;
  • Univoca descrizione dei titoli riferiti alle qualifiche professionali regionali utili per l’accesso al profilo;
  • Riconoscimento del periodo di lavoro durante la chiusura delle scuole. Tali servizi sono coperti da contributi versati sul conto previdenziale generale dell’INPS

DSGA

In relazione alle proposte del MIUR sui DSGA la UIL Scuola, dopo aver denunciato la confusione tra progressione interna di carriera con la stabilizzazione dei dsga f.f. e con la c.d. chiamata veloce, merita un approfondimento e un chiarimento di merito,  nei presupposti e nelle consequenziali decisioni che poggiano presupposti diversificati,  ha rivendicato un tavolo specifico e complessivo per mettere in ordine le diverse iniziative relative ai concorsi ordinario e riservato ed alla cd chiamata veloce.

Restano aperte le questioni relative ai DSGA facenti funzione che rappresentano un precariato atipico che solo nell’inerzia del ministero ha potuto prolificare e cui va data soluzione specifica.

L’amministrazione ha recepito la richiesta sindacale e ha mostrato la volontà di confronto sulla base di un documento  rivendicativo.
Contestualmente stiamo definendo una possibile richiesta unitaria per l’attivazione di tale tavolo di confronto.

Visite: 1177letture